DETTAGLI DIMENTICATI?

REGISTRATI

PENSIERI SPARSI

Gratitudine…

Sono le 12:00 di una domenica mattina e sono grata a diverse persone che mi hanno regalato qualcosa di davvero prezioso: tempo e attenzioni. In questo momento storico in cui nessuno ha mai tempo e siamo sempre di corsa, ringrazio coloro i quali, invece, si ritagliano un po’ del loro tempo per chiacchierare come una

29 febbraio 2020

Che dire in questo ultimo sabato di febbraio di un anno bisestile che sembra essere iniziato all’insegna della follia collettiva? Che ringrazio me stessa per essere venuta a vivere in un posto dove al mattino, quando è davvero molto affollato, incontri vicini di casa che tirano giù alberi secchi per farne legna da stufa o

Un paio di anni fa qualcuno mi disse che per far star bene un cane bisognava “togliere”, non aggiungere. Ho ripensato a questa affermazione ieri sera, mentre guardavo Luna stesa beatamente sul divano di fianco a me, come solo un cane appagato e sereno può essere dopo una giornata “da cane”. E pensavo che a

Il cane e la bambina

Questo è il racconto di un’amica, una storia vera, verissima. Io ho pianto tanto e mi sono emozionata. Non so quale effetto avrà su di voi. Buona lettura. «Era il cane di mio zio, in campagna, e lui lo trattava malissimo. Era, mio zio, una bestia ignorante. Lo picchiava spesso, anche a bastonate. Gli dava

Amicizia è…

La meraviglia dell’amicizia? Avere persone che ti scrivono la cosa giusta esattamente quando ne hai più bisogno, aiutandoti a dare un senso a una giornata che pareva non averne, e renderti conto che nello stesso tempo, con le parole e la scrittura, tu hai fatto esattamente lo stesso con loro. Per questo amo la condivisione,

Ieri sera, parlando con un’amica, scherzavo sul fatto che probabilmente sono pochissime le donne che vivono da sole nel bosco. Riflettendoci meglio mi sono detta che in effetti non devono essere tante perché quasi tutte le persone a cui lo racconto si stupiscono e non poco. Sarebbe bello poter fare una specie di censimento e

Teatro, mon amour!

Adoro il teatro, l’atmosfera magica che vi si respira. Adoro il teatro, ma quello vero. Non i cinema-teatro freddi e anonimi. Mi piacciono gli stucchi, i lampadari maestosi, i palchi decorati, le poltroncine in velluto, le signore eleganti e le maschere che ti accompagnano al posto. E se c’è un’occasione per la quale indosso i tacchi,

Vivere in un quadro

Sono una persona molto fortunata perché vivo in un quadro che cambia tonalità con il passare delle stagioni: è verdissimo in primavera ed estate, quando gli alberi e i prati sono rigogliosi e costantemente annaffiati dalle piogge; passa poi a tutte le sfumature del giallo, dell’arancio e del rosso intenso in autunno, per tingersi infine

Amico abete

Lui è il mio amico abete, l’albero che vado a trovare quasi ogni giorno per abbracciarlo e raccontargli qualcosa di me. Ogni tanto, guardando in alto, verso anche qualche lacrimuccia, ma lui è paziente e mi ascolta in silenzio. Ho sempre amato gli abeti, sono i miei alberi preferiti, sempreverdi e dalla forma triangolare. Li

Oggi sono stata felice 2 ore! Due intere ore con la mente libera da pensieri, a camminare, salire e scendere, arrampicarmi in mezzo alla neve freschissima e intonsa, io e Luna, Luna ed io. Lei a seguire tracce oggi ben visibili anche all’occhio umano, a scavare nella neve fino a raggiungere la terra e tornare

TORNA SU