DETTAGLI DIMENTICATI?

REGISTRATI

IL BLOG DI CHIARA

Chiara

Chi Sono

Classe 1973, sono nata e vissuta per 45 anni in Romagna. Traduttrice ed editor, oltre ad aver lavorato a numerosi libri e testi scientifici, sono autrice di ‘Storie con Luna’, ‘Luna va in montagna’, coautrice di ‘La sindrome di Irene’ e team manager di Progetto Empatia.

Nel 2019 ho lasciato il mare per trasferirmi sulle Alpi biellesi.

Questo non è solo un gesto folle, soprattutto oggi: è la continua, inarrestabile ricerca di me stessa. Senza compromessi, senza regole imposte, senza forzature.

La mia fedele compagna di vita e di avventure è Luna, molto più di un cane: è l'altra me.

Il cane e la bambina

Questo è il racconto di un’amica, una storia vera, verissima. Io ho pianto tanto e mi sono emozionata. Non so quale effetto avrà su di voi. Buona lettura. «Era il cane di mio zio, in campagna, e lui lo trattava malissimo. Era, mio zio, una bestia ignorante. Lo picchiava spesso, anche a bastonate. Gli dava

Oggi dialoghiamo con Sonia Campa, autrice di un libro meraviglioso sul mondo dei gatti che tutti dovrebbero leggere. Infatti sono ancora molte le persone che ignorano le caratteristiche basilari di questo felino che abita le nostre case. Ciao Sonia, ci racconti brevemente chi sei e cosa fai? Sei consapevole che, sul piano filosofico, “chi sei?” è

Amicizia è…

La meraviglia dell’amicizia? Avere persone che ti scrivono la cosa giusta esattamente quando ne hai più bisogno, aiutandoti a dare un senso a una giornata che pareva non averne, e renderti conto che nello stesso tempo, con le parole e la scrittura, tu hai fatto esattamente lo stesso con loro. Per questo amo la condivisione,

Ieri sera, parlando con un’amica, scherzavo sul fatto che probabilmente sono pochissime le donne che vivono da sole nel bosco. Riflettendoci meglio mi sono detta che in effetti non devono essere tante perché quasi tutte le persone a cui lo racconto si stupiscono e non poco. Sarebbe bello poter fare una specie di censimento e

Virtualmente empatici

Oggi vi presento Tamara, che ha fatto del digitale uno strumento per unire ragazzi e genitori in un’epoca delicata come la nostra, in cui tutto va alla velocità della luce e viaggia nell’etere. Tamara ed io, pur vivendo vite molto diverse, ci siamo ritrovate ad avere tanti aspetti che ci accomunano, non ultima l’estrema sensibilità

Teatro, mon amour!

Adoro il teatro, l’atmosfera magica che vi si respira. Adoro il teatro, ma quello vero. Non i cinema-teatro freddi e anonimi. Mi piacciono gli stucchi, i lampadari maestosi, i palchi decorati, le poltroncine in velluto, le signore eleganti e le maschere che ti accompagnano al posto. E se c’è un’occasione per la quale indosso i tacchi,

Un anno e mezzo fa ho conosciuto Giusy “per caso” (anche se nulla accade per caso) su un Gruppo Facebook e da allora siamo diventate amiche, di un’amicizia che non mi era mai capitata prima. Io e lei ci sentiamo a distanza ma affrontiamo la vita in maniera molto simile, per questo a volte ci

È stata la Luna a unirci. Anzi due. La mia Luna, che non c’è più, e la Luna di Chiara, che mi ha rapita al primo sguardo. Un commento a un post su Facebook. Lo vedo quasi brillare in mezzo agli altri, lo vedo ballare sullo schermo. Lo vedo. È il commento di una certa

Vivere in un quadro

Sono una persona molto fortunata perché vivo in un quadro che cambia tonalità con il passare delle stagioni: è verdissimo in primavera ed estate, quando gli alberi e i prati sono rigogliosi e costantemente annaffiati dalle piogge; passa poi a tutte le sfumature del giallo, dell’arancio e del rosso intenso in autunno, per tingersi infine

Amico abete

Lui è il mio amico abete, l’albero che vado a trovare quasi ogni giorno per abbracciarlo e raccontargli qualcosa di me. Ogni tanto, guardando in alto, verso anche qualche lacrimuccia, ma lui è paziente e mi ascolta in silenzio. Ho sempre amato gli abeti, sono i miei alberi preferiti, sempreverdi e dalla forma triangolare. Li

TORNA SU